Agos

Se si necessità di un prestito personale non finalizzato, cioè dove non bisogna specificare la destinazione d’uso del denaro richiesto, è possibile contattare l’agenzia di prestiti Agos Ducato s.p.a., tramite contatto telefonico o via web, e richiedere un prestito attraverso la cessione del quinto. In questo caso non saremo direttamente noi a pagare, ma il datore di lavoro con una trattenuta sulla busta paga girata direttamente alla finanziaria con la quale abbiamo contratto il debito. Le condizioni di utilizzo sono l’obbligatorietà di sottoscrivere una polizza vita per i pensionati e di una contro la perdita del lavoro per i dipendenti. Non c’è bisogno di coobbligati, si può richiedere anche se in presenza di altri prestiti o se segnalati come pignorati o cattivi pagatori. Bisogna inoltre vincolare il TFR alla finanziaria in caso di mancato adempimento degli obblighi contrattuali. È possibile, attraverso la delega di pagamento, richiedere un prestito rimborsabile fino al 40% di trattenuta sulla busta paga o pensione.

La cessione del quinto di stipendio e pensione Agos

Agos propone prestiti attraverso la cessione del quinto rimborsabili da un minimo di 24 mesi, ad un massimo di 120 mesi. È possibile richiederli sia per i dipendenti pubblici che privati, oltre che per i pensionati. Agos applica un tasso fisso generalmente sotto al 10%, e propone per i convenzionati INPS e MEF delle agevolazioni sui costi di apertura o di gestione della pratica.

Pur essendo uno dei leader del mercato, Agos a dei costi accessori piuttosto elevati come la polizza assicurativa obbligatoria contro la perdita dell’impiego e decesso per i dipendenti, e contro l’eventuale decesso del contraente per i pensionati. Alte sono anche le trattenute sulla rata mensile per la riscossione, e il costo per l’estinzione anticipata del finanziamento, che si aggira intorno all’1% dell’importo totale del prestito.

prestito

Tramite Agos Ducato è inoltre possibile richiedere un finanziamento con la cessione del quinto dello stipendio, qualora si abbia un contratto a tempo determinato. In questo caso la durata totale del prestito non potrà superare quella del contratto di lavoro. Il rimborso del debito contratto dovrà necessariamente terminare prima che il contratto termini. In alcuni casi possono essere ulteriormente richieste maggiori garanzie, come, per esempio, la firma di un garante.

Il prestito personale con la cessione del quinto presso Agos può essere richiesto totalmente online, andando sul sito della finanziaria, per via telefonica contattando il numero verde del centralino, oppure recandosi in una delle oltre duecentotrenta agenzie. Come documentazione bisogna fornire un documento valido d’identità, il CUD e una busta paga o il cedolino della pensione.

Una delle convenzioni di Agos Ducato è con i dipendenti pubblici di ASL, ministero della giustizia, della pubblica istruzione e della difesa, università pubbliche e amministrazioni regionali, provinciali e comunali. Questi soggetti possono richiedere presso Agos un finanziamento tramite la cessione del quinto dello stipendio a condizioni agevolate. È possibile richiedere fino a 90.000€ rimborsabili fino a 120 mesi, ad un tasso annuale nominale del 5,45%, che può arrivare a seconda di diversi fattori, come durata, TFR d entità dello stipendio, fino al 10%. Per quanto riguarda il TAEG(tasso annuo effettivo globale), viene applicato un tasso del 16,8%, che può arrivare ad un massimo del 21%. Per esempio, per un dipendente pubblico di 38 anni, con 10 anni di anzianità di servizio, che richiede un prestito di 18.000€, Agos richiederà 120 rate da 220€ al TAN 6,45% e TAEG 7,80%, ottenendo così 26.000€ al termine del finanziamento.