Qual è l’importo erogabile con la cessione del quinto Unicredit?

marzo 2, 2018 0 Di Ubaldo
Qual è l’importo erogabile con la cessione del quinto Unicredit?

Facciamo il punto sul prestito con cessione del quinto Unicredit: vediamo chi può accedere al finanziamento e qual è l’importo erogabile. La cessione del quinto è uno dei finanziamenti più famosi e richiesti, visto che consente di ottenere somme anche abbastanza elevate e che ha delle caratteristiche che lo rendono particolarmente comodo.

Caratteristiche del prestito con cessione del quinto Unicredit

Perché abbiamo usato il termine comodo? La cessione del quinto Unicredit è semplice perché non vengono richieste particolari garanzie immobiliari o patrimoniali, è flessibile perché le somme ottenute possono essere impiegate come si vuole, senza giustificativi di spesa, ed è comodo perché le rate di rimborso vengono pagate direttamente dal datore di lavoro o dall’ente che eroga la pensione (che trattiene poi il relativo importo dalla busta paga o dall’assegno pensionistico). Il finanziamento può essere richiesto solo da dipendenti pubblici, dipendenti privati e da pensionati Inps.

Come si può facilmente intuire dal nome, con il prestito con cessione del quinto Unicredit il rimborso avviene tramite il pagamento di rate mensili il cui importo non può essere più alto di un quinto dello stipendio o della pensione; come detto, il versamento delle quote viene effettuato dal datore di lavoro o dall’ente che eroga la pensione. La durata del piano di rimborso può andare da un minimo di 24 mesi fino ad un massimo di 120 mesi. Oltre allo stipendio o alla pensione non vengono richieste ulteriori garanzie patrimoniali o immobiliari, però il richiedente è obbligato a sottoscrivere delle coperture assicurative (previste dalla legge), che comunque in questo caso sono a carico della banca.

Importo erogabile e condizioni economiche

cessione del quinto UnicreditL’importo erogabile con la cessione del quinto Unicredit dipende da vari fattori, come l’emolumento mensile e la tipologia di cliente: i dipendenti pubblici possono ottenere fino a 72.000 euro (l’età massima al termine del piano di rimborso deve essere di 75 anni), i dipendenti privati possono ricevere fino a 47.000 euro (come massimo 66 anni alla fine del piano di rimborso), mentre per i pensionati la somma massima erogabile è pari a 69.000 euro (con un’età massima di 85 anni al termine della durata del finanziamento). Per avere un preventivo gratuito e personalizzato è possibile contattare l’istituto, che nel giro di quattro ore presenterà le soluzioni in linea con il profilo del richiedente.

Per conoscere meglio le condizioni della cessione del quinto Unicredit possiamo dare uno sguardo agli esempi proposti sul sito ufficiale del noto istituto. L’esempio relativo ai dipendenti pubblici fa riferimento ad un finanziamento da 27.643,07 euro da rimborsare in 120 mesi con rate da 300 euro; Il Tan è al 5,50%, mentre il Taeg è al 6,13% e il totale dovuto dal richiedente ammonta a 36.000 euro. L’esempio sui dipendenti privati fa riferimento ad un prestito da 23.733,18 euro da rimborsare in 120 mesi con rate da 300 euro: con Tan all’8,25% e Taeg al 9,96%, il totale da rimborsare ammonta a 36.000 euro. Il Taeg massimo per questo tipo di finanziamento è pari al 18,7625% per i prestiti fino a 15.000 euro e del 15,30% per importi superiori.