Piccoli prestiti per militari

Se lavorate nelle forze armate e siete alla ricerca di un prestito, dovete sapere che potete avere accesso ad una serie di proposte davvero interessanti, sia dal punto di vista della gestione, che prettamente economico. Ne analizzeremo alcune nel corso di questo articolo, chiarendo con attenzione quelle che sono alcune delle convenzioni possibili per questa tipologia di lavoratore.

Le caratteristiche dei prestiti personali Forze Armate

prestiti personali agenti di poliziaI prestiti per le Forze Armate sono rivolte a militari e impiegati nelle forze armate (lavoratori ma in alcuni casi anche pensionati), che hanno la possibilità di aderire a prestiti a condizioni agevolate e quindi ad un piano di ammortamento facilmente sopportabile e gestibile. Parliamo e parleremo in questo articolo di prestiti personali, dunque non finalizzati.

Per avere accesso alle condizioni agevolate riservati alle forze armate, è necessario essere impiegati come militari o civili presso una delle forze armate riconosciute. In questo modo si potrà avere accesso ad un prestito che in media appare soggetto al 4,25% di Tan e 8,92% di Taeg. Il tasso, tuttavia, cambia in base all’età del soggetto, alla sua anzianità di servizio (che non potrà comunque essere inferiore ai 4 anni), alla tipologia di rimborso della rata prescelta.

Al pari di tutti gli altri richiedenti, i dipendenti delle forze armate in fase di richiesta dovranno presentare oltre al proprio documenti di identità anche la propria ultima busta paga, così da permettere alla banca o all’ente cui ci si è rivolti di effettuare le verifiche del caso.

prestito

La tipologia di prodotto migliore che vi verrà presentata, è quella tramite cessione del quinto dello stipendio. Esso prevede che le singole rate vengano scalate direttamente dalla busta paga, senza dunque doversi ricordare di effettuare pagamenti o versamenti mensili. la garanzia sarà rappresentata proprio dalla busta paga, proprio per questo motivo il prestito può essere concesso anche a soggetti protestati o con altri prestiti in corso.

Qualora l’importo necessario sia più elevato di quello gestibile con la cessione del quinto, si potrà ricorrere a quello con delega, che permette di impegnare fino al 50% del proprio stipendio mensile. In caso di altri prestiti in essere, invece, ci si potrà rivolgere a soluzioni di consolidamento debiti.

Per avere accesso ai prestiti convenzionati, è possibile rivolgersi alle banche o in alternativa all’ufficio personale che potrà indirizzarvi verso la strada o la soluzione migliore in base a quelle che sono le soluzioni specifiche in relazione alla situazione della vostra area.

Esempi di prestito ai militari

Le diverse banche offrono soluzioni tra loro differenti, ma giusto per avere un’idea generale è possibile presentare alcuni scenari. Immaginate ad esempio di avere bisogno di un prestito pari a 5.000 euro: qualora vogliate restituire la cifra in 60 mesi, vi impegnerete a saldare 60 rate da 110 euro ciascuna, in caso di restituzione in 84 mesi invece le rate saranno pari ad 87 euro al mese e si abbasseranno a 67 euro in caso di prestito con restituzione a 120 mesi. Capiamo ora come cambiano le rate in caso di un importo differente, pari ad esempio a 15.000 euro. Una restituzione in 60 mesi prevede rate da 333 euro; in 84 mesi sono invece previste rate da 259 euro, per restituzioni in 120 mesi invece ogni singola rata avrà un costo pari a 198 euro.

Come abbiamo accennato, i valori possono cambiare in base all’età del soggetto e alla sua busta paga, solo ed esclusivamente dunque rivolgendovi alla vostra banca o finanziaria potrete avere un profilo chiaro e preciso di quelle che sono le possibilità per voi disponibili. Se avete tempo e voglia, valutate anche proposte non convenzionate: se particolarmente convenienti, grazie alle promozioni in corso, potrebbero addirittura essere più convenienti di quelle classiche a voi in maniera specifica dedicate e riservate.

This entry was posted in Prestiti. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*