Cessione del Quinto per dipendenti Trenitalia

Settembre 16, 2016 Off Di Daniele
Cessione del Quinto per dipendenti Trenitalia

Cessione del Quinto per tutti i dipendenti Trenitalia-Ferrovie dello Stato. Vediamo come funziona e come richiedere un prestito di questo genere.

Come probabilmente ormai già saprete, la cessione del quinto è una particolare forma di prestito sicuro, garantito, non finalizzato e a tasso fisso che può essere richiesto sia da lavoratori che da pensionati in cui l’addebito della rata mensile non deve essere superiore la valenza  di un quinto dello stipendio o della pensione mensile al netto e, il pagamento delle rate, si verifica attraverso delle trattenute direttamente sulla busta paga o sulla pensione del cliente. Tale tipo di finanziamento può essere richiesto esclusivamente da dipendenti e pensionati di aziende private o enti statali e parastatali.

Cessione del Quinto Trenitalia-Ferrovie dello Stato

In questo articolo ci occuperemo, nello specifico, della cessione del quinto dedicata ai dipendenti delle Ferrovie dello Stato (Trenitalia).

Ad occuparsi dell’erogazione dei prestiti per i dipendenti Trenitalia è la Fercredit (sul cui sito è presente un modulo di richiesta di un preventivo senza impegno), un’istituzione appartenente alle Ferrovie dello Stato, che  si preoccupa di garantire ai lavoratori FS proposte e agevolazioni altamente convenienti.

Coloro che hanno bisogno di un prestito di piccola taglia potranno recarsi presso l’ ufficio amministrativo di Fercredit (dopo essersi iscritti al “fondo speciale FS”, prassi obbligatoria per poter beneficiare dei servizi Fercredit), che si occuperà  di  garantire loro  l’aiuto e l’assistenza burocratica di cui hanno bisogno.  Per poter ricevere questi  prestiti ridotti, il lavoratore Trenitalia dovrà provvedere a munirsi e a consegnare il modello R258 (modulo standard per la richiesta dei servizi amministrativi da parte del dipendente), una copia della carta di identità, una copia del  proprio codice fiscale, l’ ultimo documento CUD (certificato unico dipendente) ricevuto, un codice IBAN per l erogazione del prestito su conto corrente, le ultime due buste paga, un certificato medico di buona e robusta salute fisica rilasciato dalla Direzione Sanità delle Ferrovie dello Stato o dai dottori che lavorano presso le  Aziende Sanitarie Locali (ASL) convenzionate con Fercredit.

Prestiti dipendenti Trenitalia con cessione del quinto

È bene ricordare inoltre che per il calcolo della cessione del quinto per i dipendenti Trenitalia ci sono delle condizioni, ovvero, il prestito non deve superare la durata di dieci anni,  è concesso a partire dai tre mesi dall’assunzione a tempo indeterminato e che per poterne beneficiare sono necessari 4 anni di anzianità all’interno dell’ azienda.

Qualsiasi dipendente Trenitalia che richieda una cessione del quinto non è assolutamente dovuto a dare alcun giustificativo di spesa, inoltre  in essa è compresa un’assicurazione a copertura rischio vita e l erogazione avviene tramite  accredito sul conto corrente del richiedente.

Per poter capire più a fondo l’argomento prendiamo in esame  i due  esempi che sono presenti sul sito fercredit.it.

Stando al primo esempio, se il dipendente Ferrovie dello Stato avrà l’ esigenza di  una cessione del quinto con rate dilazionate in 60 mesi, di 12.430 euro le rate mensili saranno di 250 euro, TAEG 7,93% e tan TAN 6,55%.

Diversamente, se il cliente richiederà un prestito di 21.357 euro con 120 rate mensili di 250 euro il TAN sarà del 6.55 % e il TAEG del 7.42%.

I dipendenti Ferrovie dello Stato che hanno beneficiato di  una cessione del quinto della durata di 120 mesi possono richiedere un’ ulteriore operazione di cessione del quinto (detta anche rinnovo di cessione) allo scadere dei 2/5 delle rate già elargite dal lavoratore, diversamente  chi ha goduto di una cessione del quinto di 60 mesi  ha la possibilità di rinnovare la cessione esclusivamente attraverso un’altra della durata di 120 mesi senza pero dover aspettare il termine dei 2/5 delle rate (del rinnovo della cessione del quinto si occupa  l’Articolo 39 dpr 180 del 5 gennaio 1950).

Infine è importante ricordare che non solo Fercredit si occupa di concedere la cessione del quinto ai dipendenti Trenitalia, ma anche altri servizi bancari come ad esempio PrestitiA, Mas servizi Finanziari e CQS prestiti.it sui quali siti è possibile richiedere un preventivo.